Successivamente un altro debutto nel ruolo di Aida al Teatro Cavour di Imperia, sotto la guida del M° Stefano Giaroli con la regia di Andrea Elena. Nello stesso anno ha cantato la Carmina Burana al Concertgebouw di Amsterdam diretto da Martin van der Brugge.
 
Nel 2012 il suo debutto nel ruolo di Giovanna d’Arco al Stadsschouwburg di Velsen, Olanda, sotto direzione di M° Marco Bons e con la regia di Martin Driessen, seguito da altri debutti nel ruolo di Nedda ne I Pagliacci a Loano e nel ruolo di Elvira in Ernani a Mantova. A fine anno ha cantato al Concerto di Capodanno nel Schouwburg De Doelen a Rotterdam.
 
A Febbraio 2013 il soprano è stata invitata negli USA per suo debutto nel ruolo di Turandot con il Florida Central Opera, un ruolo che le è valso il premio “Inspiring Artist Reward”. A Maggio, il pubblico ha rivisto il soprano nel Concertgebouw di Amsterdam nel La Messa di Requiem di Verdi. Nell’ estate 2013 ha debuttato il ruolo di Amelia in Un Ballo in Maschera a Mantova, seguito dal suo debutto nel ruolo di Abigaille in Nabucco ad Avenza con M° Stefano Giaroli. Ha cantato nuovamente il ruolo di Nedda ne I Pagliacci a Cengio, il ruolo di Aida al Teatro Ariston di Sanremo e il ruolo di Leonora nel Trovatore, al Teatro dei Marsi di Avezzano. Poi un grande successo nel suo debutto del ruolo di Odabella in Attila al Teatro Superga di Nichelino con la regia di Paolo Bosisio.  Al Teatro Cantero di Chiavari (con la ripresa al Teatro Alfieri di Asti) ha debuttato il ruolo di Norma con la regia di Carlo Antonio De Lucia. Ha concluso l'anno 2013 con il Gran Concerto di San Silvestro al Teatro dal Verme di Milano con I Pomeriggi Musicali sotto la guida di  M°Daniele Agiman.
 
Al inizio del 2014 il soprano ha debutttato nel ruolo di Sieglinde in Die Walküre di Wagner, a Utrecht (NL), sotto la guida di M° Marco Bons con la regia di Fred Florusse. In seguito ha debuttato il ruolo di Santuzza nella Cavalleria Rusticana al Teatro Superga di Nichelino e il ruolo di Maddalena nel Andrea Chénier, a Bergamo. A febbraio  ha cantato il Requiem di Verdi a Utrecht (NL).  Ad aprile ha cantato Nabucco al Teatro Ariston di Sanremo  ed a maggio il soprano era a Breda (NL) per la sua interpretazione del ruolo di Aida al Chassé Theater. Nell'estate ha cantato Il Trovatore sotto la guida di Lorenzo Tazzieri e al San Galgano Festival ha cantato Nabucco  sotto la guida di Lorenzo Castriota Skanderberg e con la regia di Guido Zamara. A settembre il soprano ha fatto il suo debutto nel ruolo di Tosca al Teatro Verdi di Montecatini. Ha poi cantato il ruolo di Aida al Teatro D'Annunzio di Latina e il ruolo di Turandot al Teatro Cantero di Chiavari, con le riprese al Teatro Superga di Nichelino e al Teatro Cavour d'Imperia. A dicembre ha debuttato la Manon Lescaut a Bergamo. 

A Gennaio 2015 è stata nuovamente ospite al Grande Concerto di Capodanno al Auditorium De Doelen di Rotterdam. A febbraio ha cantato la Norma a Bresso ed a Marzo ha cantato lo stesso ruolo a Bergamo. Fine marzo ha debuttato con grande successo il ruolo di Lady MacBeth a Muziekcentrum Vredenburg di Utrecht. Sotto la guida di M°Lorenzo Tazzieri ha cantato la Tosca al Teatro Ariston di Sanremo, con la regia di Tomas Pilar. Alle Burgfestspiele di Dreieichenhahner (DL) ha cantato Nabucco sotto la guida di M° Rhodi Britton e-sempre nell'estat- ha cantato con un grande successo di critica e pubblico la parte della principessa Turandot al Ente Luglio Musicale Trapanese, con la regia di Renato Bonajuto, diretto da M° Matteo Beltrami.
Nell'ambito dei Puccini-days è stata invitata al Teatro del Giglio di Lucca per un grande concerto lirico sotto la direzione del Maestro Marco Balderi.

Nel gennaio 2016 ha cantato Nabucco al Auditiorium De Doelen di Rotterdam (NL) ed in seguito la Tosca al Teatro Toselli di Cuneo sotto la guida di M°Paul-Emmanuel Thomas ed a Irùn, Spagna, con M° Aldo Salvagno. A maggio ha cantato l' Aida al Teatro Comunale di Velsen. Nel mese di aprile è stata invitata per cantare il ruolo di Turandot al Macedonian Opera and Ballet di Skopje, sotto la guida musicale del Maestro Gianluca Martinenghi con la regia di Giancarlo Del Monaco. 
 
Gabrielle eccelle anche nel repertorio concertistica. Ha eseguito capolavori quali: Les Nuits d’été di Berlioz, Miroire de Peine di Hendryk Andriessen, Tropici del Nord di Carlo Galante (in prima mondiale), 9e Symphonie di Beethoven, Vier Letzte Lieder di Strauss, Bachianas Brasileiras di Villa-Lobos, Stabat Mater e Petite Messe Solennelle di Rossini, Die Wesendoncklieder di Wagner, Mirror of Perfection di Blackford e il Requiem di Verdi. La sua attività intensa nell’ ambiente concertistico/sinfonico l’ha portata a esibirsi in Olanda, Italia, Inghilterra, Germania, Francia, Svezia, Spagna, Portogallo, Romania, Florida e Sud-America.